GARR | CONTATTI              

  • foto del Colosseo

Servizi e interviste video

GARR e beni culturali: una connessione a regola d'arte - Intervista a Sauro Longhi e Federico Ruggieri Il regista Giorgio Barberio Corsetti ci parla di Innovating Colosseo Intervista a Francesco Prosperetti Soprintendente Speciale di Roma Innovating Colosseo, i protagonisti della Nave Argo
Stampa

Sauro Longhi

Sauro LonghiNato a Loreto l’11 Settembre 1955, Sauro Longhi si laurea con Lode in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Ancona nel 1979.
Ha svolto un’attività di ricerca e progettazione elettronica presso il Laboratorio di Ricerca e Sviluppo della Telettra S.p.A. di Chieti.

Professore ordinario di Automatica dal 2001, nel 2013 diviene Rettore dell’Università Politecnica delle Marche.
Dal 2014 è Presidente nazionale del Cluster Tecnologie per gli Ambienti di Vita e Presidente del Consortium GARR (Gruppo per l’Armonizzazione delle Reti di Ricerca).

Ha svolto numerosi incarichi di rilievo all'interno di università ed enti di ricerca e attività di Editor per alcune riviste internazionali: International Journal of Intelligent Robots, Springer, Editor-at-Large, Control Engineering and Practice, Elsevier, Associate Editor.

Svolge con continuità attività organizzativa e di promozione in qualità di membro dell’International Program Committee (IPC) per molteplici convegni internazionali; ha svolto il ruolo di Chair del International Program Committee (IPC), del convegno internazionale: IFAC Conference on Control Applications in Marine Systems, CAMS 2007, Bol, Croatia, September 2007.

Attività scientifiche e pubblicazioni

L’attività sviluppata è documentata da numerose pubblicazioni su riviste internazionali e atti di convegni internazionali. E’ autore di due brevetti. L’elenco completo delle pubblicazioni è consultabile al seguente indirizzo: http://apps.nia.univpm.it/ugov/ugov-pubblicazioni.php?docente=SAURO%20LONGHI&facolta=INGEGNERIA

Nell’area delle tecnologie per gli ambienti di vita ed in particolare nelle soluzioni tecnologiche per l’Ambient Assisted Living, ha contribuito alla proposta di Cluster nazionale per le “Tecnologie per gli ambienti di vita” finanziata dal MIUR.
Negli ultimi anni agli interessi di ricerca scientifica si sono affiancati anche interessi di trasferimento tecnologico tanto da proporre lo sviluppo di un progetto nazionale sulle tematiche della domotica (progetto SMILING), così come la creazione di spin-off universitari.

Questo sito utilizza i cookie per fornire servizi. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi la nostra Cookies policy.

Accetto cookies da questo sito.